Nel 1999 torna a correre con la nuova ALFA ROMEO 156 2.0 16v. conquistando sempre ottimi piazzamenti, una pole position e una vittoria nella gara inaugurale a Monza sotto una pioggia incessante, a fine campionato agguanta il 4° piazzamento in classifica. Nel 2000 Lorenzo Falessi si ripresenta nuovamente con l’Alfa 156 conquistando ottimi piazzamenti sempre tra le prime cinque vetture, a fine stagione è 3° assoluto classe N3, 3° assoluto del Challenge Alfa Romeo e viene poi premiato a dicembre al Motor Show di Bologna come pilota più corretto. Nel 2001 Lorenzo, dopo ulteriori sviluppi sulla sua Alfa 156 e dopo aver ottenuto in tutte le gare ottime prestazioni, manca per pochi punti l’appuntamento con il tricolore classificandosi 2° di classe. Appuntamento che non ha però mancato nel 2002 ottenendo due vittorie, una pole position, quattro secondi posti e buoni piazzamenti, risultati che lo hanno incoronato CAMPIONE D’ITALIA 2002 con una gara di anticipo sul circuito di Monza, ha vinto poi il trofeo Alfa Romeo 2002 si è laureato 1° assoluto nella prima divisione e 1° assoluto di classe.
Nel 2002 è stato convocato dalla N’Tecnology (reparto corse Alfa Romeo) per effettuare test con la nuova Alfa 156 GTA Super2000, ottenendo subito ottimi rilevamenti cronometrici. Nel mese di febbraio 2003 è stato poi premiato dall’ACI Sport a Modena negli stabilimenti MASERATI alla presenza dei più alti vertici ACI e CSAI, Jean Todd, Giancarlo Minardi e moltissimi piloti di fama mondiale.

[su_spacer]
[su_tabs]
[su_tab title=”1999″]Ha riconfermato la sua partecipazione al CIVT con la nuova Alfa Romeo 156 2.0 T.S., nella classe N4, ottenendo il 4° posto nella classifica finale.[/su_tab]

[su_tab title=”2000″]In quest’anno, ha riconfermato la sua partecipazione al Campionato Italiano Velocità Turismo con l’Alfa Romeo 156 16V T.S., nella classe N3.
Nell’ambito di questo campionato, ha riportato uno strepitoso Primo Posto nella gara sul bagnato di Monza, un ottimo Secondo Posto, nella gara di Imola, partendo da un 5° tempo in prova; un buon Terzo Posto, nella gara del Mugello; un ottimo Secondo Posto, nella gara di Misano, dopo un’agguerritissima gara; un soddisfacente quinto posto sia nella gara di Varano che in quella di Vallelunga. Sia nella gara di Binetto che in quella di Pergusa è stato costretto al ritiro per il coinvolgimento in un incidente. Infine nella gara di Magione, partito in un’ottima seconda posizione, non è riuscito a portare a termine la gara perché sbattuto fuori alla prima curva. Ha terminato brillantemente il Campionato CIVT 2000 classificandosi al Terzo Posto sia nella classe N3 che nel Challenge Alfa Romeo.[/su_tab]

[su_tab title=”2000″]Nell’anno 2000, oltre ad essere arrivato 3° al Campionato Italiano Velocità Turismo, ha vinto il trofeo “Pilota più corretto” nell’ambito del Motor Show di Bologna avendo brillantemente superato le gare di velocità.[/su_tab]

[su_tab title=”2001″]Nelle gare di Misano e Imola ha riportato un soddisfacente sesto posto. Nella gara di Binetto, ha dato brillante conferma delle sue potenzialità essendo riuscito a classificarsi al Primo posto nonostante la nona posizione in griglia di partenza e le condizioni non ottimali della pista dovute alla forte pioggia. Nella gara di Magione, pur partendo da un quinto tempo, si è classificato al secondo posto, riuscendo a consolidare la sua seconda posizione in classifica generale. Nella gara di Varano, invece, una spettacolare qualificazione che porta alla pole position, dopo una partenza magistrale perde la testa della gara per un incidente rilegandolo alla tredicesima posizione ma con le sue qualità riesce a risalire conquistando uno spettacolare Secondo posto assoluto e facendo registrare il giro più veloce in gara. Nella gara del Mugello, a causa di un guasto meccanico, è stato costretto a ritirarsi nonostante l’ottima seconda posizione raggiunta; stessa sorte nella gara di Monza, questa volta a causa di un incidente mentre era alla conquista della prima posizione. Sul circuito di Pergusa ha disputato due gare, classificandosi rispettivamente al quinto posto nella prime e quarto nella seconda. Nella gara di Vallelunga del 14 ottobre scorso ha concluso con un ottimo Terzo posto. Consolidando la sua posizione nella classifica finale. E’ poi invitato nell’edizione 2001 del Motor Show di Bologna per il Titolo SuperCampione Alfa Romeo ma per problemi tecnici è costretto al ritiro.[/su_tab]

[su_tab title=”2002″]Per questa stagione Lorenzo Falessi gareggia con la sua Alfa Romeo 156 2.0 T.S. e subito al primo appuntamento del campionato dimostra di essere uno dei pretendenti al titolo tricolore conquistando la vittoria, nel secondo incontro a Misano conquista il quarto piazzamento dopo essere stato in seconda posizione fino all’ultimo giro ma per un contatto ha dovuto cedere il passo, sul circuito di casa (Magione) per il terzo round conquista una strepitosa vittoria di margine, ad Imola per problemi tecnici è soltanto 5° a fine gara ma sempre in testa al campionato, Nella trasferta siciliana all’autodromo di Pergusa ha disputato due gare, la prima del sabato dopo essere andato in testa alla corsa si è dovuto ritirare per la rottura del motore, nella seconda gara della domenica il motore di scorta (non competitivo) lo ha fermato solo in 6° posizione, la gara prima della pausa estiva, tra le valli della toscana nello spettacolare autodromo del Mugello sotto la pioggia insistente, magistralmente conduce la gara sino all’ultimo giro ma poi deve cedere il passo ed è sul secondo gradino del podio ma sempre in testa al campionato, a Varano de Melegari è convocato dalla N’Technology (reparto corse Alfa Romeo) per compiere test sulla vettura Ufficiale di Fabrizio Giovanardi impegnata nel campionato europeo Turismo, e in gara conquista il secondo piazzamento che lo mantiene saldamente in testa al campionato e alla divisione, a Monza con 12 punti di vantaggio sul secondo in campionato amministra stupendamente al gara arrivando secondo senza troppe forzature e conquista con una gara di anticipo il tricolore, vincendo la divisione, la classe e la classifica piloti Alfa Romeo.[/su_tab]

[su_tab title=”2003″]Lorenzo Falessi prende parte al tricolore italiano nella categoria SuperProduzione (classe regina per le vetture turismo in Italia) con la Alfa 147 2 litri 16V . Ottiene subito ottimi risultati dimostrando di poter stare al passo delle vetture Ufficiali Alfa Romeo e BMW. In tutte le gare dimostra la sua tenacia, esperienza e professionalità, una miscela vincente che lo ha collocato nelle primissime posizioni della classifica finale.[/su_tab][/su_tabs]

[su_carousel source=”media: 96,97,98,99,100,101,102,103,104,105,106,107,108,109,110,111,112″ limit=”18″ link=”lightbox” width=”840″ height=”160″ items=”5″ title=”no” mousewheel=”no”]